La fata e il cagnolino

bellissimaC’era una volta una fata che viveva la sua missione di spirito dei fiori fino in fondo.
Un giorno vide un cagnolino che si era perso e stava a dormire tra le violette di un campo. Le violette si erano lamentate che la sua presenza le uccideva. E la fata stava per scacciare il cagnolino.
Ma ebbe pietà di lui. E fece morire le violette.
Il Grande Spirito si infuriò con la fata, per la mancanza del suo incarico. E la trasformò in una bambina umana.
La fata, ritrovatasi bambina davanti al cane, si mise a piangere e non smetteva mai.
Il cagnolino si svegliò e la vide. Si avvicinò e le leccò il viso per togliergli le lacrime.
La bambina smise di piangere sentendo un calore montarle da dentro. Proprio come quando fece morire le violette vedendo il cane dormire.
I due, la bambina e il cagnolino, si misero in cammino fino alla fine del mondo.
Non si separarono mai…

MB 2016

L’uomo e il cane

cane-con-un-osso-animali-cani-dipinto-da-holly-1059654C’era una volta un uomo che aveva sempre vissuto da solo. Nessuna moglie, nessuna donna.
Mai un amico, un conoscente.
Un giorno, quando stava quasi per morire, prese con se un cane.
Ne fece il suo erede.
Non ereditò nulla se non la solitudine del padrone…

La bufera

C’era una volta un luogo di informazione, che fece dell’informazione pubblicando una lista di nomi scottante per la situazione.
Venne bollato di scandalo e finì sulle prime pagine dei giornali, da cui non ricavò nessuna pubblicità.