La discoteca

C’era una volta un ragazzo che voleva andare in discoteca.
Non voleva solo ballare, sulla pista.
Per questo venne cacciato fuori a pedate dal buttafuori.

Gli sposi

C’era una volta una coppia di sposi.
Scoprirono di amarsi una cifra solo dopo essersi sposati.
Precisamente durante il viaggio di nozze…

Il foglio di carta

C’era una volta un foglio di carta. Voleva viaggiare in lungo e in largo, essere libero.
Ma non lo aveva mai detto a nessuno.
Un giorno vide che dei fogli a lui vicini stavano per essere utilizzati. E volle anche lui essere uno di loro.
Venne trasformato in coriandoli di carnevale. E riuscì a realizzare il suo sogno.

La principessa e il calzolaio

C’era una volta una principessa. E fino a quello non ci pioveva, visto che aveva i suoi pretendenti e il suo regno.
Un giorno arriva alla sua corte un calzolaio e gli chiede: mia adorata principessa, sapete come si batte una suola? La principessa, irritata quanto se non più di suo padre il Re, fa cacciare nelle prigioni il calzolaio per la sfrontataggine dimostrata.
Dopo quell’incontro, la principessa perdette letteralmente il sonno.
Passarono diversi giorni fino al punto in cui mandò a cercare la sua vecchia balia e gli spiegò il motivo della sua insonnia.
La balia, con cuore di madre, disse alla sua ‘bambina’: “vorresti imparare a battere una suola?”
La principessa, con stupore, rispose: “Ma non esistono i calzolai per questo?”
La balia controbattè: “Si è vero. Ma se nessuno li sostituisce quando sono vecchi spariscono”.
”Davvero?” risponde la principessa meravigliata.
”Si”
”Ma non è un lavoro da uomini?”
”Si”
”E una donna lo potrebbe fare?”
”Potete chiederlo al calzolaio in prigione”
La principessa si fece condurre fino alla cella del calzolaio. E parlò con lui.
Dopo l’intercessione del Re il calzolaio venne liberato.
E la principessa divenne la sua ragazza di bottega.